Guida per neofiti per guadagnare con i blog: Guida in 6 passaggi

Sei nuovo nel mondo dei blog? Stai cercando modi per Guadagnare con il blogging? Se è così, allora questo articolo ha qualcosa in serbo per te! È un completo guida su come fare soldi Dal blogging, iniziando con la configurazione del tuo sito WordPress e finendo con la monetizzazione. Iniziamo!

Parte I. Capire come funziona il concetto

Cos'è il blogging?

Il blogging è un'attività basata sul web in cui le persone condividono pensieri, esperienze e osservazioni su tutto ciò che li interessa. Usano i blog come un modo per comunicare con un pubblico globale.

Il blogging è un ottimo modo per condividere i tuoi pensieri con il mondo. È anche un ottimo modo per creare un seguito di persone interessate a ciò che hai da dire. Se hai un blog, puoi anche guadagnarci qualcosa.

Guadagnare con il blogging

Guadagnare dal blog non è così difficile come sembra. Il primo passo è comprendere il concetto e sapere in cosa ti stai cacciando. Ad esempio, esistono diversi tipi di blog e diversi modi per monetizzarli.

Il nocciolo della questione è quello di fare Soldi dal blog è un metodo reale ed efficace. Ma ci sono molti modi per farlo e non è sempre una cosa sicura.

Per avere successo, devi comprendere tutte le opzioni a tua disposizione, valutare i rischi e i benefici e ricercare cosa c'è là fuori in modo da poter prendere una decisione migliore su come desideri impostare il tuo modello di business.  

Ci sono anche molte risorse online che ti daranno consigli utili come aprire un blog e guadagnare soldi, inclusi tutorial su come eseguire ricerche di parole chiave, trovare idee per i contenuti o persino avviare il proprio sito Web con WordPress o Wix.

Seconda parte. Organizzarsi

Organizzarsi è uno dei passaggi più importanti nel blogging per i principianti. Più sei organizzato, più tempo avrai per scrivere e promuovere i post.

Utilizza un foglio di calcolo o una dashboard come Trello O Fogli Google per tenere traccia dei tuoi post e delle tue idee, fissare scadenze e mappare in anticipo le strategie di promozione dei post del blog. 

Un ottimo consiglio se stai cercando di guadagnare con il blogging è scegliere una nicchia che sia specifica e popolare.

Ad esempio, la nostra nicchia – Guadagnare dal blogging – ha molti lettori desiderosi di imparare come avviare i propri blog (e guadagnare anche un reddito passivo)! Infine, è importante sapere che più lungo è il tuo blog, più facile sarà capire quale tipo di contenuto funziona meglio con il tuo pubblico.

Tieni a mente questi suggerimenti quando decidi come avviare un blog e trarne profitto.

Il primo passo cruciale è scegliere un argomento per il tuo blog - Cosa ti appassiona? Una volta capito tutto, è il momento di elaborare un aspetto generale del sito.

Ti consigliamo di considerare combinazioni di colori, caratteri e altri dettagli di progettazione a questo punto in modo che quando arriverà il momento di lanciare effettivamente il sito Web, tutto sarà pronto in un colpo solo.

Scegliere una nicchia

Il primo passo su come avviare un blog è scegliere una nicchia. Dovresti scegliere una nicchia che ti interessa e per la quale avrai abbastanza contenuti. È importante avere una nicchia in modo che il tuo blog abbia un focus.

Puoi trovare nicchie facendo qualche ricerca o anche solo guardando che tipo di blog hanno successo su Internet oggi. Ad esempio, se ami il trucco, aprire un blog di bellezza sarebbe perfetto.

Scegli la tua nicchia: MyxFintech
Quando si tratta di scegliere una nicchia per il blog, dovresti usare il buon senso: ecco alcune cose a cui pensare:
  • Scrivi di tutto ciò che cattura la tua attenzione.
  • Scegli un argomento sul quale hai una certa esperienza.
  • Trova anche qualcosa di redditizio.
  • Trova qualcosa che interessi anche ad altre persone

È anche possibile trasformare un hobby in un business online con come avviare un blog. Ad esempio, se ami lavorare a maglia, trasformare questo hobby in un negozio di e-commerce potrebbe essere redditizio su come avviare un blog.

Qualunque sia il caso, quando pensi a quale tipo di nicchia di blog potrebbe funzionare meglio per te, è importante non limitarti e pensare invece in modo creativo a idee che potrebbero funzionare bene online.

Scegliere un argomento è uno dei passaggi più importanti su come avviare un blog perché una volta fatto, tutto il resto seguirà l'esempio.

Esistono molti modi per decidere quali argomenti trattare, inclusa la scelta di qualcosa in base agli eventi attuali, agli interessi personali o alle competenze.

Sapendo che tipo di informazioni le persone desiderano e si aspettano da un sito Web o blog, puoi fornire loro tutto ciò di cui hanno bisogno attraverso i tuoi post.

Dopo aver determinato l'argomento su come avviare un blog, è necessario prendere altre due decisioni importanti: chi contribuirà e quanto spesso pubblicherà.

Se hai intenzione di gestire tutti i compiti di scrittura, è fondamentale riservare del tempo in anticipo in modo da poter pubblicare in modo coerente.

Scegli una piattaforma di blogging

Esistono molte piattaforme diverse disponibili per avviare un blog, ognuna con i propri pro e contro. Di seguito è riportata una rapida panoramica delle piattaforme più popolari, con collegamenti a recensioni più approfondite.

Quota di mercato CMS Myxfintech
Quota di mercato del sito web CMS

WordPress: WordPress, una delle piattaforme di blogging più popolari e conosciute, è disponibile come opzione a pagamento o gratuita. È versatile e facile da usare, il che lo rende una scelta popolare per i nuovi blogger.

Shopify: Una delle piattaforme di blogging più popolari, è un'ottima piattaforma perché è facile da usare e ha un'ampia gamma di funzionalità.

È perfetto per le piccole imprese e gli imprenditori che desiderano avviare e gestire il proprio negozio online. È conveniente, facile da usare e ha una vasta gamma di funzionalità.

Puoi aggiungere un nome di dominio personalizzato, creare un logo personalizzato, impostare opzioni di spedizione e pagamento e altro ancora.

Wix: Wix è una piattaforma per la creazione di siti Web che consente agli utenti di creare un sito Web senza avere alcuna esperienza di programmazione. È gratuito e gli utenti possono creare un sito Web in pochi minuti.
Wix ha anche una vasta gamma di modelli disponibili, così gli utenti possono facilmente creare un sito web che assomigli a quelli popolari su Internet. Tuttavia, Wix non è così popolare come le altre piattaforme e potrebbe non essere altrettanto affidabile.

Joomla!: Joomla è una popolare piattaforma open source che offre un'ampia gamma di funzionalità e opzioni di personalizzazione. L'utilizzo è gratuito, ma alcune funzionalità, come i plugin a pagamento, potrebbero richiedere un costo. È anche difficile trovare un supporto valido e affidabile.

Drupal: Drupal è una piattaforma popolare per la creazione di blog più complessi. L'utilizzo è gratuito ma potrebbe richiedere un abbonamento per accedere ad alcune funzionalità. È anche difficile

Piattaforme di blogging gratuite?


Molti blogger principianti sono tentati di creare un blog su piattaforme ospitate gratuitamente come Blogger O Tumblr.

Tuttavia, è fondamentale ricordare che i “gratuiti” hanno sempre delle restrizioni:

Primo, il nome del tuo blog verrà impostato come sottodominio (esempi: ?tuoblog.blogspot.com? o ?tuoblog.tumblr.com?).
Secondo, sarai soggetto alle loro regole e restrizioni.

Le scelte libere sono utili per controllare una piattaforma di blogging. Tuttavia, se sei seriamente intenzionato a lanciare un blog, prima o poi dovrai pagare per i servizi completi e un nome di dominio personalizzato.

Parte III. Configurazione del tuo sito

Qui ti guideremo attraverso il processo su come avviare un blog. Dall'ideazione iniziale, delineando gli elementi importanti del tuo sito, decidendo un nome di dominio e una posizione di hosting, creando il tuo logo e mettendo insieme idee di contenuto.

Qui, per lo scopo di questo blog, utilizzeremo il CMS (sistema di gestione dei contenuti) più popolare che è WordPress.

Acquista Web Hosting con un nome di dominio

Per creare un blog utilizzando WordPress.org, avrai bisogno di due cose: un nome di dominio e un file fornitore di hosting web.

Il nome di dominio

Indipendentemente dall'argomento che sceglierai, il tuo nome di dominio sarà il nome con cui sarai riconosciuto online. È l'indirizzo Internet del tuo blog.

Puoi verificare la disponibilità del dominio qui presso l'hosting?

Controllo dominio MyXFinteh
Controllo dominio MyXFinteh

Cerca e acquista un nome di dominio disponibile

Ecco alcune cose a cui pensare mentre scegli il nome di un blog:

1) Dovrebbe essere breve e unico, oltre che facile da dire e scrivere.
2) Puoi anche combinare combinazioni di nome e cognome (ad esempio johnsmith.com o Tim. blog).
3) Rendilo memorabile e il più vicino possibile al nome del tuo blog.

La pratica comune è ottenere un dominio “.com”, tuttavia è possibile utilizzare anche altre estensioni. Ad esempio, ".net" o ".blog". Infine, si tratta di essere memorabili, quindi se un'estensione distintiva ti aiuta a distinguerti, allora viola le regole!

Scegli un Hosting Web 

La scelta di un servizio di hosting affidabile sarà una delle decisioni più critiche che prenderai dopo aver deciso un nome di dominio.

La funzionalità e la velocità del tuo blog saranno fortemente influenzate dal tuo provider di hosting. L'hosting garantisce che il tuo blog sia accessibile ai potenziali visitatori 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana.

Il web hosting è un servizio che ti consente di pubblicare un sito web e tutti i suoi file online in modo che altri possano visualizzarlo.

L'acquisto di hosting implica l'acquisto di spazio sul server da un provider di hosting, che ti garantisce l'accesso agli strumenti necessari per costruire e gestire un blog.

Se sei un blogger principiante, lo consiglio Hosting di Hostinger.

Ecco alcuni dei motivi per cui dovresti essere sicuro di lavorare con questa azienda:

  • Facilità d'uso: Con Hostinger puoi configurare il tuo blog con pochi clic del mouse.
  • Buon valore: Ottieni un servizio affidabile con un buon servizio clienti a un prezzo ragionevole.
  • Dominio gratuito: Se apri il tuo blog con Hostinger ottieni un nome di dominio gratis almeno per un anno
  • Sicurezza: viene offerto e preinstallato un certificato SSL gratuito per proteggere i dati dei lettori del tuo blog. Sicurezza: viene offerto e preinstallato un certificato SSL gratuito per proteggere i dati dei lettori del tuo blog.
Hosting Web Hostinger
Collegamento di affiliazione
Nome di dominio gratuito
78% sul prezzo normale
30-giorni rimborso garantito
A partire da $2,69/mese
Voto 4.5

Scegli il tuo piano di hosting


Inizierai selezionando un pacchetto di hosting. Hostinger offre piani da 1 mese, 12 mesi, 24 mesi e 48 mesi.

Pagherai meno in anticipo con un piano da 12 mesi, ma se sei pronto per un impegno a lungo termine, i pacchetti da 24 e 48 mesi avranno un valore migliore.

Scegli il tuo piano di hosting
Scegli il tuo piano hosting: MyXFintech
Iscriviti e conferma i dettagli del pagamento.

Dopo aver deciso un pacchetto di hosting, dovrai registrarti e creare un account. Per aprire un conto è sufficiente un indirizzo email valido.

Puoi anche utilizzare un account Google, Facebook o GitHub che già possiedi.

Inserisci i dettagli del pagamento e premi il pulsante rosso "Invia pagamento sicuro".
Una volta finalizzato il pagamento, Hostinger ti invierà un'e-mail di conferma.

Riceverai inoltre un'e-mail che ti chiederà di confermare il tuo indirizzo e-mail per attivare il tuo dominio.

Successivamente, creerai il tuo account Hostinger. Sei ad un passo dal lancio del tuo blog!

Successivamente, ti verrà richiesto di impostare la password, inserire la password e completare la configurazione dell'account.

Installazione di WordPress e avvio del tuo sito web
Credito: Accademia Hostinger

Puoi inserire alcune informazioni di base prima di iniziare il tuo blog per fornire la migliore esperienza utente. Se è la prima volta che crei un blog, ti consiglio di seguire le istruzioni

Per completare la registrazione del dominio, fornisci le informazioni del proprietario del sito web. Includi informazioni quali il tuo Paese, informazioni personali o aziendali/organizzative e informazioni di contatto.

Una volta terminata tutta la configurazione, fare clic su Termina configurazione. Una volta completati questi passaggi, verrà installato il software WordPress e verrà creata la struttura del tuo blog!

Hosting Completa la configurazione
Termina l'installazione

Da qui puoi scegliere di andare al tuo pannello di controllo Hostinger o direttamente al tuo nuovo sito Web creato facendo clic su Gestisci WordPress.

Suggerirei di controllare prima il Pannello di controllo perché è importante familiarizzare con il Pannello di controllo e sapere dove si trova l'impostazione.

Una volta che hai finito di familiarizzare con il Pannello di Controllo clicca su Modifica sito web che ti porterà alla dashboard di WordPress, qui potrai apportare tutte le modifiche e le modifiche al tuo sito web appena creato.

Imparare WordPress passo dopo passo

Una volta installato WordPress, puoi iniziare a personalizzare l'aspetto del tuo sito web scegliendo un nuovo modello e tema e aggiungendo nuove pagine.

Scegli un tema

Un tema WordPress definisce l'aspetto visivo del tuo sito WordPress.

I temi WordPress sono modelli creati professionalmente che puoi utilizzare per personalizzare l'aspetto del tuo sito web.

Ogni sito WordPress viene fornito con un tema di base per impostazione predefinita. Se vai al tuo sito web, vedrai un sito web di base. che non è molto attraente per gli occhi.

Ma niente panico, puoi installare migliaia di temi WordPress gratuiti e premium sul tuo sito.
La dashboard di amministrazione di WordPress ti consente di modificare il tuo tema. Passare a Aspetto » Temi scheda e seleziona la voce 'Aggiungere nuova' opzione.

Cambio di tema in WordPress
Cambio di tema

Una volta fatto clic Aggiungere nuova Nella schermata successiva, puoi cercare tra i 31.000 temi WordPress gratuiti disponibili nella directory dei temi WordPress.org.

Puoi organizzarli in base a criteri più popolari, più recenti, in primo piano e altri (ad esempio settore, layout, ecc.).

Useremo Astra per il bene di questa guida. È un noto tema WordPress gratuito multiuso con numerose possibilità di progettazione per vari tipi di template di siti Web precostruiti.

Se conosci il nome del tema gratuito che desideri installare, potresti trovarlo digitandolo nella casella di ricerca.

Nei risultati di ricerca, WordPress mostrerà il tema. È necessario spostare il mouse sul tema e quindi fare clic su Installare opzione e quindi fare clic su Attivare.

Installazione del tema Astra
Installazione del tema Astra

Installa il Tema Astra ed è correlato gratuitamente Plug-in per modelli iniziali per gettare le basi per il tuo blog.

Quindi, per installare il plug-in Starter Templates, fare clic su Collegare Poi Aggiungere nuova e cercare Modelli iniziali.

Modelli iniziali Astra
Modelli iniziali Astra

Importa uno dei modelli iniziali

Ora puoi importare il design del tuo blog dopo aver installato il tema Astra e il plug-in dei modelli Astra Starter. 

Nella dashboard di WordPress, vai su Aspetto ?? Astra ?? Opzioni Modelli iniziali.

Quindi, assicurati di scegliere il generatore di pagine Elementor:

Vedrai quindi tutti i modelli Elementor che possono essere importati. Alcuni temi Premium richiedono il pacchetto Astra Essential o il pacchetto crescita. Se non desideri visualizzarli, vai invece alla pagina "Gratis".

Per visualizzare rapidamente l'anteprima di qualsiasi modello, fai semplicemente clic su di esso e ti verrà mostrata l'anteprima.

Fai clic sul design che preferisci (per questo corso utilizziamo il sito iniziale del Coach). Quindi, nell'anteprima live, seleziona Importa sito per iniziare il processo di importazione.

selezionando il modello di blog Astra myxfintech
Tema dell'allenatore Astra

Una volta terminato il processo, puoi fare nuovamente clic sul pulsante per visualizzare il tuo sito.

Puoi sempre utilizzare i controlli di personalizzazione nella sezione successiva per progettare il tuo blog da zero. I modelli per principianti ti fanno semplicemente risparmiare tempo e ti forniscono immediatamente un design di bell'aspetto.

Utilizzo del personalizzatore WordPress per personalizzare

Dopo aver importato il tuo sito di esempio, sei pronto per personalizzare il tuo blog.

Puoi raggiungere questo obiettivo utilizzando le opzioni di personalizzazione complete del tema Astra. Questi ti permettono di controllare: senza conoscere alcun codice:

  • I colori che hai scelto per il tuo blog
  • L'aspetto del layout dell'articolo del tuo blog
  • Quali caratteri tipografici dovresti usare sul tuo blog?
  • Molto, molto di più

Vai a Aspetto ?? personalizzare sulla dashboard di WordPress per utilizzare il personalizzatore.

Questa sezione è simile a una sandbox in quanto nessuna modifica apportata è visibile finché non si fa clic su Pubblica. Quindi vai avanti, sperimenta ed esplora: vedrai un'anteprima dal vivo di ogni modifica e non potrai rompere nulla!

Astra Personalizza le impostazioni Myxfintech
Astra Personalizza impostazione

Alcune aree particolarmente interessanti da indagare sono:

  • Colori e sfondo – Ciò ti consente di modificare i colori di diversi elementi del tuo sito.
  • Disposizione ti consente di gestire l'aspetto dei contenuti del tuo blog e altri aspetti del suo layout.
  • Tipografia ti consente di modificare il carattere tipografico e la dimensione del carattere per diverse parti del tuo blog.

Utilizzo di Elementor per personalizzare le tue home page

Astra ti consente di apportare varie modifiche al layout e al design del tuo blog. Tuttavia, il generatore di pagine Elementor viene utilizzato per creare tutte le pagine di base del tuo blog (home page, informazioni, ecc.).

È possibile utilizzare l'interfaccia drag-and-drop di Elementor per modificare queste pagine. Quando modifichi una di queste pagine, seleziona semplicemente l'opzione Modifica con Elementor:

Modifica del modello Astra con Elementor
Personalizza pagine

Una volta terminata tutta la personalizzazione del nostro sito, il passaggio successivo è continuare ad aggiungere contenuti al tuo sito web.

Parte IV. Creazione di contenuti per il sito

Se stai pensando a come aprire un blog, sappi che non è così semplice come sedersi e scrivere i tuoi pensieri nel modo più interessante possibile.

Hai bisogno di un piano per come vuoi che sia il tuo sito e chi vuoi raggiungere.

Questo piano inizia con un'idea per i contenuti e include anche il tuo pubblico target, una nicchia, la frequenza con cui pubblicherai, quanto tempo dedicherai alla manutenzione e che tipo di account di social media utilizzerai.

È anche importante decidere dove e come vuoi, se sarà privato o pubblico o meno, indipendentemente dal fatto che tu abbia abbastanza risorse a portata di mano.

Questi sono tutti fattori da considerare quando si decide come guadagnare con il blogging e dovrebbero essere presi in considerazione nella decisione su quale tipo di blog funzionerebbe meglio per te.

WordPress ha due tipi di contenuto di base: post e pagine. I post sono una funzionalità del blog e vengono visualizzati in ordine cronologico inverso (gli elementi più recenti vengono visualizzati per primi).

Le pagine, d'altro canto, sono destinate ad essere informazioni statiche “una tantum”, come la pagina Informazioni, la pagina dei contatti, l'informativa sulla privacy, la pagina di destinazione personalizzata e così via.

WordPress visualizza le voci del tuo blog sulla home page del tuo sito web per impostazione predefinita. Puoi modificarlo e fare in modo che WordPress visualizzi qualsiasi pagina statica come home page del tuo sito web (ti insegneremo come più avanti in questo articolo).

Per visualizzare i tuoi post più recenti, puoi creare una pagina separata per il tuo blog o la sezione delle notizie. Puoi anche creare un sito web senza un componente blog.

Parte V. Tecniche di generazione del traffico

Se stai cercando tecniche su come farlo generare traffico, ecco alcuni dei modi più semplici per aumentare il traffico del tuo sito.

Ricorda, non esiste una bacchetta magica e ci vorrà del tempo, ma questi strumenti e tecniche dovrebbero aiutare il tuo blog a partire con il piede giusto.

Di seguito, ti mostreremo come generare traffico da quattro diverse fonti, utilizzando tecniche che puoi iniziare a utilizzare oggi stesso.

Gli strumenti di potenziamento del traffico sono suddivisi in due categorie: gratuiti e a pagamento. Per ognuno di essi, forniremo un esempio dettagliato di come funziona in modo che tu possa avere un'idea migliore di ciò che ottieni in cambio del tuo tempo e impegno!

1. Ottenere traffico organico dai motori di ricerca

Per aumentare il traffico organico, devi scoprire come far sì che i tuoi contenuti si posizionino più in alto nei risultati di ricerca.

Non esiste una strategia segreta per posizionarsi più in alto, tuttavia dovresti prestare attenzione ai seguenti fattori:

2. Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) –

La SEO è fondamentalmente il modo in cui i motori di ricerca classificano i contenuti. In poche parole, il tuo sito non apparirà su Google o su altri motori di ricerca a meno che non sia stato adeguatamente ottimizzato in modo da apparire in una posizione elevata quando le persone cercano termini pertinenti.

Se eseguite correttamente, queste parole chiave aiuteranno gli altri a trovare i tuoi contenuti attraverso un motore di ricerca quando cercano qualcosa di simile a ciò che offri.

3. Pubblicazione di ospiti

Si chiama chiedere a un altro blogger di scrivere del tuo blog sul suo sito web per scopi di social media o di blogging pubblicazione degli ospiti.

In cambio della pubblicazione del collegamento al tuo post, accetti non solo di concedere loro l'opportunità di parlare della loro esperienza con te e di condividere le loro preziose intuizioni con i loro follower, ma accetti anche che una volta pubblicato il collegamento forniranno un collegamento al tuo post. anche il tuo post. È una situazione vantaggiosa per tutti!

Quindi esaminiamo come farlo. Per prima cosa, contatta i blogger della tua nicchia che hanno già un pubblico consolidato e chiedi se sarebbero interessati a pubblicare un guest post.

Da lì, stabilisci semplicemente le regole di base su come desideri che venga impostato questo accordo.

Ti consigliamo di includere cose come chiedere se sono disposti a collegarsi al tuo blog (dovresti chiarire dove si trovano sul loro sito), quanto tempo devono attendere prima di pubblicare il post dopo essere stato pubblicato sul tuo ed eventuali restrizioni in merito conteggio delle parole o lunghezza del contenuto.

Potresti anche prendere in considerazione l'idea di accettare di non discutere argomenti delicati che potrebbero essere troppo controversi per il pubblico del tuo blog; dopotutto ognuno ha dei limiti!

4. Marketing su Internet (traffico a pagamento)

Un utilizzo appropriato e ben informato dei media a pagamento può aiutarti a ottenere attenzione e riconoscimento prima che il traffico organico (creato naturalmente) prenda piede.

Le opzioni di traffico a pagamento includono:

Ricorda, ci sono sempre modi alternativi per commercializzare il tuo nuovo blog.

Parte VI. 4 modi per guadagnare con il blogging

Guadagnare con il blogging
Guadagnare con il blogging

Avviare un blog è la parte facile. Trarne dei soldi? Questo richiede un certo sforzo. Per fortuna, ci sono molti modi in cui puoi monetizzare il tuo blog senza compromettere la qualità e l'originalità.

Il primo passo è scoprire come vuoi fare soldi o come guadagnare con i blog. Per la maggior parte dei blogger, questo significa inserire annunci sui propri blog tramite Google Adsense o un'altra piattaforma.

Quando i visitatori fanno clic su questi collegamenti ed effettuano acquisti sul sito collegato, ricevono una commissione da tale azienda per tutti gli articoli venduti nel loro account.

Più popolare diventa il tuo blog e migliori sono i contenuti che pubblichi, più è probabile che anche le aziende vogliano pubblicare annunci pubblicitari con te! Ricorda, questo non è uno schema per arricchirsi velocemente.

Ci vorrà del tempo per sviluppare traffico e trovare inserzionisti interessati a lavorare con te. Ma finché continui a farlo e ti impegni ogni giorno, alla fine troverai il successo!

Visualizzazione di annunci pubblicitari sul tuo sito web


Esistono diversi modi per ospitare annunci pubblicitari sul tuo blog. Indipendentemente dalla tua esperienza, puoi scegliere pubblicità correlata a ciò di cui stai scrivendo o annunci che soddisfano meglio le esigenze del tuo inserzionista.

Alcune delle opzioni più comuni per gli annunci sui blog includono Google Adsense, Mediavina, E Prosperare.

Partecipare a programmi di affiliazione

Programmi di affiliazione ti consentono di collaborare con le aziende per pubblicizzare i loro articoli guadagnando una percentuale sulle vendite riuscite.

Considera quanto segue prima di iscriverti ai programmi di affiliazione:

  • Il numero di vendite di affiliazione effettuate sarà fortemente influenzato dal numero di visite che avrai.
  • Devi essere sufficientemente affidabile affinché i tuoi visitatori facciano clic sui tuoi collegamenti.
  • Potresti voler includere una dichiarazione di non responsabilità nella tua pagina Termini di servizio indicando che utilizzi i link di affiliazione.


Se vuoi iniziare, ci sono alcune famose piattaforme web che forniscono programmi di affiliazione, come Associati Amazon, CondividiASale, E ClickBank.

Vendere i tuoi prodotti e servizi

Se sei creativo e intraprendente, potresti provare a utilizzare il tuo blog per vendere i tuoi prodotti e servizi.

Questa è una possibilità, in particolare man mano che aumentano le visualizzazioni, l'autorità e la popolarità del tuo blog.

Esistono plugin WordPress, come ad esempio, che puoi facilmente integrare in un blog e iniziare a utilizzare per vendere prodotti online.

Offrire spazio per articoli sponsorizzati

Gli inserzionisti sono sempre alla ricerca di nuovi metodi per raggiungere il loro pubblico di destinazione e sono pronti a pagarti per includere un articolo sponsorizzato sul tuo sito.

Questi post in genere promuovono prodotti o servizi pubblicitari e rappresentano un metodo eccellente per monetizzare il tuo sito.

In futuro, se riuscirai a costruire un blog popolare e ad affermarti come esperto nel tuo campo, gli esperti di marketing potrebbero contattarti per pubblicare i loro contenuti.

OTTIENI LE MIGLIORI APP NELLA TUA POSTA IN ARRIVO

Non preoccuparti, non inviamo spam

Satyam Chavan
Satyam Chavan

Sono Satyam Chavan, il fondatore di MyXFinTech. Qui insegno ai principianti come guadagnare soldi e diventare indipendenti. Guadagno un reddito part-time bloggando come il blog che stai leggendo attualmente. Quando non scrivo sul blog, mi piace leggere di tecnologia su Internet e sono anche molto interessato all'intelligenza artificiale.

Saremo felici di ascoltare i tuoi pensieri

      Lascia un commento

      MyXFinTech

      Risorse

      Recensioni

      MyXFinTech
      Logo
      Confronta gli articoli
      • Totale (0)
      Confrontare
      0